.
Annunci online


Diario


17 settembre 2010

Regolamento Urbanistico: a ottobre in Consiglio Comunale

Il 2 settembre u.s. la VI Commissione Consiliare ha concluso l'esame delle osservazioni al R.U.. Le 267 osservazioni sono state esaminate una per una e su ognuna la Commisione ha esprersso un parere motivato favorevole o contrario all'accoglimento. Si è trattato di un lavoro complesso, sviluppato con 16 riunioni in meno di tre mesi, svolto in un clima positivo di confronto e di dialogo tra tutti i commissari. A questo proposito voglio ringraziare tutti i componenti della Commissione, a partire dal Vice Presidente Stefano Vermigli, per lo spirito costruttivo con cui hanno affrontato la discussione. Un ringraziamento particolare ai consiglieri di minoranza, Turini e Conti, che hanno dato un contributo importante permettendo alla Commissione di trovare ampie convergenze su problemi significativi per la crescita e lo sviluppo della Città. Non credo sia un caso se sul  95% delle osservazioni ci siamo espressi all'unanimità. Questo è stato possibile anche grazie al lavoro preparatorio svolto dall'ufficio ed alle istruttorie chiare ed esaurienti presentateci dal dirigente Domenico Melone.

Adesso i verbali della VI Commissione sono all'esame della Giunta che deve predisporre gli indirizzi per la delibera da sottoporre al Consiglio Comunale. Sulla base di tali indirizzi l’ufficio competente  elaborerà una proposta di delibera che tornerà in VI Commissione per poi essere sottoposta al giudizio del Consiglio Comunale.

Non tutto il RU verrà approvato nel Consiglio Comunale di ottobre. Alcune parti, per altro limitate, dovranno essere riadottate perchè sottoposte a modifiche sostanziali. Solo dopo la riadozione e la conseguente riapertura della fase delle osservazioni sarà possibile approvarle in modo definitivo. Questo percorso non investe solo la perequazione, aggiornata ai valori attuali del mercato immobiliare su richiesta delle associazioni del settore, ma anche le zone di trasformazione di Cassarello, Rondelli, Campi Alti, Nuova Zona Industriale, Diaccio, Pratoranieri e le aree di riqualificazione e completamento inserite nel tessuto urbano esistente. Per tutto il resto, che è il cuore del RU, l’iter si concluderà il prossimo 8 ottobre. Mi riferisco alle zone rurali, alle aree per strutture turistiche ricettive, alle norme per la costa e, soprattutto, al centro storico e al patrimonio edilizio consolidato che rappresenta la parte più consistente del R.U.

Va detto, per completezza d’informazione, che le parti riadottate saranno approvate definitivamente entro dicembre. Questo sia perché la fase in cui i cittadini potranno presentare le osservazioni è di soli 45 giorni sia perché credo improbabile l’accoglimento di nuove modifiche: le parti del RU che andiamo a riadottare, al pari di quelle che approviamo, sono da considerarsi definitive 


16 novembre 2008

Per piccoli interessi di bottega bloccano lo sviluppo della Città

La nota stampa del PD sul "Regolamento Urbanistico"

Nell’ultimo Consiglio Comunale la maggioranza è stata costretta a rinviare la trattazione del Regolamento Urbanistico in quanto il consigliere di Forza Italia, nonché capogruppo, Aldo Valenza “ha deciso” che non era più “incompatibile”. Questo sulla scorta di un fantomatico parere legale che nessuno ha visto (al contrario il parere chiesto dall’Amministrazione Comunale è di dominio pubblico) , mentre sono agli atti del Comune i “contributi” (peraltro legittimi) dell’aprile e dell’ottobre 2006 del cittadino Valenza, da lui firmati, in cui riferisce i terreni di sua proprietà proponendo soluzioni di trasformazione edilizia.

Se è legittimo il fatto che un cittadino pensi a tutelare i propri interessi privati, risulta incomprensibile come possa palesemente non tenere conto di una Legge Nazionale che in modo estremamente chiaro dice che nel caso sussista correlazione immediata e diretta tra il contenuto della delibera e gli interessi privati di un consigliere, esso non può prendere parte non solo “alla votazione” ma anche “alla discussione” della delibera stessa.

Oltretutto il Pdl parla di un piano blindato, in cui non si è dato la possibilità di discutere: sanno benissimo di dire il falso, sono state fatte innumerevoli Commissioni Consiliari, iniziate quando ancora il Regolamento Urbanistico non era nemmeno una bozza di delibera, poi chiaramente come è giusto la maggioranza ha anche l’onere e le responsabilità delle scelte, ed è quello che abbiamo fatto. Non so con quale coraggio Valenza sostiene che il “Regolamento è in netto ritardo” dato che sono stati loro, con un colpo basso sulle soglie dell’illegalità, a rinviare ulteriormente la sua adozione. Certamente rifiutiamo la cultura del “Caimano” per cui la legalità e l’etica pubblica sono solo degli ostacoli alla propria capacità di espansione, e che il fine giustifica tutti i “mezzucci”.

Le famose quattro proposte del Pdl sono assolutamente inconsistenti, e le risposte (sempre perfettibili ci mancherebbe!) ai problemi di sviluppo di questa città sono già contenute nel Regolamento. Una cosa la sappiamo: che il quarto emendamento proposto dal Centrodestra riguarda anche i terreni di proprietà del “suo” consigliere, proponendo di fatto un aumento di volumetrie. Se non è conflitto di interessi questo!

È un peccato vedere una importante forza politica di opposizione, quale il Pdl, che dovrebbe esercitare fortemente il suo ruolo in modo tenace e costruttivo nell’interesse del bene della città,  trasmettere al contrario l’immagine di una politica stanca, pavida, rinunciataria, che non ha il coraggio di entrare nel merito dei problemi, che si ferma alle questioni procedurali e ai cavilli burocratici. Una politica ripiegata su se stessa, incapace di vedere al di là del proprio naso, dei propri piccoli interessi di bottega. E sull’altare della difesa del proprio particolare interesse politico sono disposti a tutto, anche a bassezze che danneggiano pesantemente non il centrosinistra ma la città tutta. Danneggiano le imprese, gli artigiani, i commercianti, le associazioni del turismo e della nautica, come tutti i cittadini di Follonica che Giovedì scorso si sono visti scippati del Regolamento Urbanistico per una evidente forzatura, scorretta e fuori dalla legge.

 

Manifestazione nazionale del PD, Roma 25 ottobre 2008

sfoglia     luglio        ottobre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Sviluppo Sostenibile
I Parchi della Città
Vela e Mare
Lavoro e Impresa
Città, cittadini, cittadinanza
Appuntamenti, incontri, iniziative
Passato e Presente
Viva l'Italia

VAI A VEDERE

Simone Gesi
Gruppo Vela
Eleonora Baldi
Leonardo Marras
Francesco De Luca
Alessandra Sensini
Claudio Saragosa
Comune di Follonica
Proloco Follonica
Provincia di Grosseto
Zadig


Welcome

Benvenuta - Benvenuto

Avviso ai Naviganti - Disclaimer

I commenti sono sempre graditi, qualunque sia il loro contenuto. Ogni visitatore si assume personalmente la responsabilità di ciò che scrive. Saranno cestinati i commenti anonimi e quelli che contengono ingiurie o spam.

il blog Follonica non è una testata giornalistica ed il suo aggiornamento non avviene a cadenze regolari. il blog Follonica non è un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Il contenuto dei post, ad esclusione di immagini e filmati, può essere riprodotto senza limitazioni per scopi non commerciali, purchè se ne citi la fonte. Nel caso di pubblicazione su altri blog o siti web è gradito un link al post originale.

Se vuoi pubblicare immagini o filmati coperti da copyright © invia una richiesta motivata all'indirizzo postadizadig@yahoo.com, risponderò tempestivamente.

Immagini, filmati e i brani musicali presenti su questo blog (quando non appartengono all'autore) appaiono tramite link agli oggetti originali. Le fonti sono sempre citate. Se il loro uso viola i diritti d'autore siete pregati di comunicarlo e provvederò alla rimozione.

Buona Navigazione

 
 
 Follonica

stai ascoltando:

Gato Barbieri "Encontro"

 

Statistiche

nano counter

Questo Blog aderisce a:

 

Amici nella blogsfera

Contatti

lcacialli@comune.follonica.gr.it

Collegamenti

 

Aggregatori

Add to Technorati Favorites  BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

  http://www.wikio.it

 

 

 

CERCA