.
Annunci online


Lavoro e Impresa


28 gennaio 2011

Caso Veliero, PD: ripristinata la legalità

Il GRUPPO CONSILIARE di Maggioranza di FOLLONICA interviene sul caso “Veliero” , dopo l’incontro di stamani della II e VI Commissione Consiliare

“La nuova battaglia intrapresa dal Pdl follonichese sullo sviluppo dell’impresa turistica a Follonica ha, a nostro modesto parere, molto di strumentale e poco di concreto ed efficace.
E’ noto infatti che la battaglia verso una migliore gestione dell’impresa turistica passa anche attraverso il rispetto del principio di legalità. Ciò non toglie che i piccoli proprietari del complesso Veliero – inconsapevolmente raggirati – abbiano tutto il diritto di far valere le proprie ragioni nei confronti di chi – pur conoscendo perfettamente l’illegittimità – ha agito in malafede. Ciononostante l’opposizione capitanata da Simone Turini, anziché condividere insieme alla maggioranza questo punto, sembra invece più intenzionata ad agire con la solita poco opportuna strumentalizzazione dei fatti, al solo scopo di delegittimare per ottenere visibilità sugli organi di stampa.
Creare rumore, agitare le acque, organizzare tranelli dove far cadere i nemici, può rappresentare al giorno d’oggi una buona strategia per conquistarsi la platea, ma non giova di certo al miglioramento del “sistema Follonica”. Tuttavia di questo i consiglieri dell’opposizione sembrano interessarsi ben poco.
Nel merito c’è una decisione giusta del Presidente del Consiglio con la quale, avvalendosi dalla facoltà concessagli dallo Statuto, ha ritenuto opportuno differire la discussione sulla mozione nelle commissioni preposte, per dare tempo alla maggioranza di esaminare l’atto. Ricordiamo infine che la decisione del Presidente è stata ampiamente condivisa in conferenza dei Capigruppo dallo stesso gruppo Pdl.
Non capiamo quindi cosa faccia infuriare Simone Turini e il gruppo Pdl. Se la furia nasce dal timore di una mancanza di segnali sul turismo da parte di questa maggioranza, allora lo invitiamo a ricordarsi dell’impegno preso recentemente insieme in fase di discussione di regolamento urbanistico in merito ad un’apposita variante al Piano Strutturale.
Quindi, se la mozione depositata dal gruppo Pdl, nel merito, avesse contenuto la richiesta di un impegno solenne da parte del consiglio e del Sindaco ad incontrarci il giorno successivo l’approvazione del regolamento urbanistico, per avviare i lavori preparatori per una variante ad hoc,non avremmo sicuramente avuto alcun dubbio nel votare favorevolmente. Per il caso specifico, avente ad oggetto l’ordinanza di lottizzazione abusiva emessa dal dirigente - e ad oggi pendente al TAR – riteniamo si siano rispettate tutte le procedure di legge, compresa la ricerca da parte della struttura di un accordo procedimentale per riportare l’illegittimità nell’alveo della normativa nazionale; trattativa quest’ultima che va avanti, ci preme ribadirlo, sin dal mese di Giugno dello scorso anno.
Questo non toglie che il gruppo consiliare non sia vicino alle posizioni dei singoli proprietari che –certamente in buona fede – sono stati truffati e raggirati. Ma di questo non si può certo imputare alcuna responsabilità al Comune di Follonica, che, nell’esercizio delle sue funzioni amministrative,non ha fatto altro che far rispettare la legge e le procedure da questa richiamate “.

Fonte: Comune di Follonica - Gruppo Consiliare PD
Nella foto: Francesco De Luca, Capogruppo PD


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd gruppo consiliare turismo veliero pdl

permalink | inviato da luigi cacialli il 28/1/2011 alle 15:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


26 novembre 2009

Il Comune di Follonica prepara la nuova disciplina per i gazebo

Follonica: uffici al lavoro su mandato della Giunta per rivedere la disciplina che regola l’allestimento dei gazebo a servizio dei pubblici esercizi. Il sindaco: “Il nuovo regolamento urbanistico è lo strumento guida per dare una risposta alle continue sollecitazioni degli operatori commerciali e delle associazioni di categoria. Organizzeremo tavoli tematici utilizzando il periodo delle osservazioni, anche perché siamo consapevoli dei limiti di compatibilità imposti dalla Suprema Corte di Cassazione”.

Il sindaco Eleonora Baldi interviene sulla questione gazebo, anche alla luce della recente adozione del nuovo Regolamento Urbanistico di Follonica.
“Assieme alla Giunta Comunale – dice il primo cittadino - abbiamo dato mandato agli uffici comunali di rivedere la disciplina, attualmente vigente, relativa all’allestimento di questo tipo di strutture richiedendo, in particolare, di inserire nello strumento urbanistico tutte le previsioni necessarie per consentirne la realizzazione, previa concessione di suolo pubblico e titolo edilizio”.
“Il nuovo regolamento urbanistico – prosegue il primo cittadino – è quindi lo strumento che l’amministrazione comunale intende utilizzare per dare una risposta alle continue sollecitazioni degli operatori commerciali e delle associazioni di categoria per realizzare su suolo pubblico i gazebo a servizio dei pubblici esercizi”.
“In ogni caso – insiste Baldi – dobbiamo tenere conto delle ultime sentenze della Corte Suprema di Cassazione, che specificano l’obbligo di compatibilità tra i piani urbanistici e la presenza di strutture precarie a servizio di pubblici esercizi, in ordine non solo alla qualità estetica, ma anche rispetto al numero di strutture realizzabili e alla durata degli allestimenti”.
“Su questo argomento – annuncia il sindaco – organizzeremo incontri e tavoli tematici, avendo a nostra disposizione il periodo delle osservazioni al Regolamento Urbanistico che si aprirà il 25 novembre e durerà fino al 23 febbraio 2010”. [n.g.] 

fonte: Ufficio Stampa del Comune di Follonica
nella foto il Sindaco Eleonora Baldi in uno scatto di Paolo Boni (Foto Bibi)


21 luglio 2009

Strage sfiorata alle acciaierie di Piombino. Il documento della FIOM-CGIL

La Segreteria nazionale della Fiom-Cgil ha diffuso il seguente comunicato:

“Un grave incidente è avvenuto alla Acciaierie Lucchini di Piombino alle ore 22.00 di domenica 19 luglio. Si è verificata una fortissima esplosione provocata da un getto di acciaio liquido fuoriuscito da una paiola e che è venuto a contatto con l’acqua. L’esplosione ha coinvolto sei lavoratori, uno dei quali è in gravi condizioni a causa di un trauma toracico, mentre gli altri cinque sono rimasti intossicati.”
“Questo incidente dimostra gravi carenze nei mezzi utilizzati e una più generale inefficienza nell’organizzazione del lavoro, a fronte dell’aumento della produzione con un minor organico coinvolto.”
“Questo infortunio non può essere addossato alla fatalità o ad errori nei comportamenti dei lavoratori. Al contrario, è l’ennesima riprova che nella crisi le imprese  ? comprese quelle ad alto rischio, come le aziende siderurgiche ?  non applicano correttamente le norme per la tutela della salute dei lavoratori e, anzi, arrivano addirittura a disinvestire nella sicurezza con un conseguente aumento degli infortuni.”
“La Segreteria nazionale della Fiom chiede alle Autorità competenti un intervento rigoroso per accertare tutte le responsabilità, rispetto a un incidente che non si è trasformato in una strage solo per un caso fortuito. La Fiom si impegna nella riuscita dello sciopero di 2 ore indetto per martedì 21 che coinvolgerà non solo i lavoratori della Lucchini, ma anche tutti i lavoratori delle imprese che operano nello stesso sito siderurgico.”
”Anche considerando la massima vicinanza temporale tra la strage sfiorata a Piombino e l’incidente mortale avvenuto sabato 18 alla Asso Werke di Fornacette (Pisa), incidente in cui ha perso la vita il lavoratore Luigi De Muzio, la Fiom chiama tutti i lavoratori metalmeccanici e le Rsu a una forte attenzione, affinché da parte delle aziende ci sia uno scrupoloso rispetto delle norme di sicurezza. Ciò è tanto più necessario là dove le attività lavorative sono ad alto rischio. Questo obiettivo va perseguito con le necessarie e appropriate azioni di denuncia e di lotta.”
“La Fiom riconferma la volontà di continuare ad opporsi alla scellerata intenzione del Governo di cancellare il Testo Unico.”

Fiom-Cgil/Ufficio stampa
Roma, 20 luglio 2009

Esprimo piena soliderietà ai lavoratori delle acciaierie di piombino e totale sostegno allo sciopero indetto dalla FIOM-CGIL. Lo sgomento per quanto accaduto è pari soltanto alla rabbia. Ogni giorno in fabbrica si rischia la vita, ogni giorno accadono incidenti mortali, ma a parte tante belle parole di circostanza la situazione non migliora. E' ora che le istituzioni si diano una svegliata e facciano qualcosa di concreto per fermare questo scandalo.


14 giugno 2009

Follonica: commercio e microimpresa

sfoglia     novembre       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Sviluppo Sostenibile
I Parchi della Città
Vela e Mare
Lavoro e Impresa
Città, cittadini, cittadinanza
Appuntamenti, incontri, iniziative
Passato e Presente
Viva l'Italia

VAI A VEDERE

Simone Gesi
Gruppo Vela
Eleonora Baldi
Leonardo Marras
Francesco De Luca
Alessandra Sensini
Claudio Saragosa
Comune di Follonica
Proloco Follonica
Provincia di Grosseto
Zadig


Welcome

Benvenuta - Benvenuto

Avviso ai Naviganti - Disclaimer

I commenti sono sempre graditi, qualunque sia il loro contenuto. Ogni visitatore si assume personalmente la responsabilità di ciò che scrive. Saranno cestinati i commenti anonimi e quelli che contengono ingiurie o spam.

il blog Follonica non è una testata giornalistica ed il suo aggiornamento non avviene a cadenze regolari. il blog Follonica non è un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Il contenuto dei post, ad esclusione di immagini e filmati, può essere riprodotto senza limitazioni per scopi non commerciali, purchè se ne citi la fonte. Nel caso di pubblicazione su altri blog o siti web è gradito un link al post originale.

Se vuoi pubblicare immagini o filmati coperti da copyright © invia una richiesta motivata all'indirizzo postadizadig@yahoo.com, risponderò tempestivamente.

Immagini, filmati e i brani musicali presenti su questo blog (quando non appartengono all'autore) appaiono tramite link agli oggetti originali. Le fonti sono sempre citate. Se il loro uso viola i diritti d'autore siete pregati di comunicarlo e provvederò alla rimozione.

Buona Navigazione

 
 
 Follonica

stai ascoltando:

Gato Barbieri "Encontro"

 

Statistiche

nano counter

Questo Blog aderisce a:

 

Amici nella blogsfera

Contatti

lcacialli@comune.follonica.gr.it

Collegamenti

 

Aggregatori

Add to Technorati Favorites  BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

  http://www.wikio.it

 

 

 

CERCA