.
Annunci online


Diario


30 gennaio 2011

Simone Gesi ha presentato la campagna Transat 6,50 del 2011

È stato presentato sabato mattina in Palazzo Aldobrandeschi, alla presenza del Presidente Leonardo Marras, il progetto - sostenuto dalla Provincia di Grosseto - del velista Simone Gesi per la regata transoceanica Transat 2011 che partirà da La Rochelle, in Francia, il prossimo 25 settembre per raggiungere le coste del Brasile.

La Transat è un evento sportivo di altissimo livello - paragonabile solo alle Olimpiadi per la difficile qualificazione e la dura selezione dei partecipanti - che richiede formidabili doti marinaresche, tecniche, atletiche ed umane. Ma è anche un'occasione di promozione della vela e dell'intero territorio maremmano, considerata l'attenzione con cui eventi di questo genere - e la "Transat 6.50" in particolare - sono seguiti in Paesi quali Francia, Spagna, Gran Bretagna, Stati Uniti, Brasile, Australia e Nuova Zelanda.
Il Mini 6,50 è, come dice il nome, una piccola barca di 6,50 metri di lunghezza con la quale, in solitario, è affrontato l'Oceano Atlantico. Lo spirito dell'evento è di sapore antico: tecnologia ridotta al minimo (gps non cartografico e pilota automatico) e informazioni uguali per tutti che ciascuno deve saper elaborare.

"Dentro quella barca - ha detto Leonardo Marras - c'è un in territorio intero e tutti i suoi valori. Simone, quando dovrà affrontare i momenti più duri della sua traversata in solitaria, deve sapere invece di non essere solo: nella sua fatica, anche psicologica, saprà che il popolo della sua terra gli è vicino".

Per questa edizione, è stato rafforzato lo staff tecnico e di assistenza, definito il programma sportivo che, tra l'altro, prevede la permanenza di almeno due mesi in Francia per allenamenti mirati in oceano con l'obiettivo di ottenere un ottimo risultato alla Transat 2011, per la quale Simone Gesi è già qualificato con la sua barca "Dagadà - Spirito di Maremma", nome scelto proprio per accentuare il legame con il territorio.
Sotto la supervisione di Mauro Merlini, un team tecnico di alto profilo professionale ha effettuato il restyling della barca con la collaborazione del Cantiere Navale di Castiglionedella Pescaia e della Base Nautica di S. Luce dove "Dagadà - Spirito di Maremma" è stata sottoposta ai lavori di ottimizzazione. Simone Gesi è ora pronto alle prove in mare di allenamento - con i colleghi Caracci, Pedote, Del Zozzo - ed in regata. Dopo la partenza da La Rochelle, la prima tappa è fissata a Funchal, nell'Isola di Madeira; poi di nuovo via, verso Salvador de Bahia, in Brasile.
Il "Comitato 4236 miglia" ha proseguito la propria attività di sostegno organizzativo, tecnico e finanziario. Oltre alla Provincia di Grosseto, il progetto ha avuto il sostegno del Comune di Follonica e della Presidenza Nazionale della L.N.I.. A livello sportivo, il sostegno è stato assicurato dal GV LNI Follonica, società presso cui Gesi è tesserato e svolge il lavoro di istruttore ed allenatore. Il team tecnico guidato da Merlini si avvale di specialisti e di volontari i quali, oltre alla preparazione, cureranno anche le delicate fasi prima della partenza a La Rochelle e a Funchal. 


Fonte: Provincia di Grosseto - Ufficio Stampa



28 gennaio 2011

Comitato Cittadino per Massimo Borghi Sindaco di Gavorrano

Siamo un gruppo formato da Cittadini costituito per partecipare attivamente con propri candidati alle prossime elezioni Amministrative del Comune di Gavorrano in appoggio alla candidatura di Massimo Borghi.
L’obiettivo è quello di restituire la sovranità al popolo, e migliorare la qualità della vita dei Cittadini, attraverso una partecipazione attiva ed un coinvolgimento diretto sia prima che durante scelte importanti, e non solo a giochi fatti.
Vogliamo così restituire la passione verso la Politica ai molti troppi Cittadini che invece l’hanno persa anche a causa delle scelte sconsiderate che hanno portato il nostro Comune al COMMISSARIAMENTO.
Vogliamo essere consapevoli toccando con mano, in che modo è gestito il nostro territorio e come vengono spesi i nostri soldi.
Vogliamo creare in ogni frazione del nostro comune dei gruppi di Cittadini che abbiano un referente che avrà il compito di porre i problemi reali della nostra comunità ai nuovi amministratori.

In poche parole il nostro impegno è:

• ASCOLTARE LA GENTE CHE VIVE IL TERRITORIO, COINVOLGENDOLA NELLE DECISIONI
• PROPORRE OBIETTIVI CONCRETI PER LO SVILUPPO DEL NOSTRO COMUNE
• CREARE NUOVI CANALI DI PARTECIPAZIONE ALLA VITA AMMINISTRATIVA

NON ABBIAMO LA PRESUNZIONE DI SAPERE QUELLO CHE SERVE ALLA GENTE... GLIELO CHIEDAMO !!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cittadini massimo borghi gavorrano sel

permalink | inviato da luigi cacialli il 28/1/2011 alle 16:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


28 gennaio 2011

Caso Veliero, PD: ripristinata la legalità

Il GRUPPO CONSILIARE di Maggioranza di FOLLONICA interviene sul caso “Veliero” , dopo l’incontro di stamani della II e VI Commissione Consiliare

“La nuova battaglia intrapresa dal Pdl follonichese sullo sviluppo dell’impresa turistica a Follonica ha, a nostro modesto parere, molto di strumentale e poco di concreto ed efficace.
E’ noto infatti che la battaglia verso una migliore gestione dell’impresa turistica passa anche attraverso il rispetto del principio di legalità. Ciò non toglie che i piccoli proprietari del complesso Veliero – inconsapevolmente raggirati – abbiano tutto il diritto di far valere le proprie ragioni nei confronti di chi – pur conoscendo perfettamente l’illegittimità – ha agito in malafede. Ciononostante l’opposizione capitanata da Simone Turini, anziché condividere insieme alla maggioranza questo punto, sembra invece più intenzionata ad agire con la solita poco opportuna strumentalizzazione dei fatti, al solo scopo di delegittimare per ottenere visibilità sugli organi di stampa.
Creare rumore, agitare le acque, organizzare tranelli dove far cadere i nemici, può rappresentare al giorno d’oggi una buona strategia per conquistarsi la platea, ma non giova di certo al miglioramento del “sistema Follonica”. Tuttavia di questo i consiglieri dell’opposizione sembrano interessarsi ben poco.
Nel merito c’è una decisione giusta del Presidente del Consiglio con la quale, avvalendosi dalla facoltà concessagli dallo Statuto, ha ritenuto opportuno differire la discussione sulla mozione nelle commissioni preposte, per dare tempo alla maggioranza di esaminare l’atto. Ricordiamo infine che la decisione del Presidente è stata ampiamente condivisa in conferenza dei Capigruppo dallo stesso gruppo Pdl.
Non capiamo quindi cosa faccia infuriare Simone Turini e il gruppo Pdl. Se la furia nasce dal timore di una mancanza di segnali sul turismo da parte di questa maggioranza, allora lo invitiamo a ricordarsi dell’impegno preso recentemente insieme in fase di discussione di regolamento urbanistico in merito ad un’apposita variante al Piano Strutturale.
Quindi, se la mozione depositata dal gruppo Pdl, nel merito, avesse contenuto la richiesta di un impegno solenne da parte del consiglio e del Sindaco ad incontrarci il giorno successivo l’approvazione del regolamento urbanistico, per avviare i lavori preparatori per una variante ad hoc,non avremmo sicuramente avuto alcun dubbio nel votare favorevolmente. Per il caso specifico, avente ad oggetto l’ordinanza di lottizzazione abusiva emessa dal dirigente - e ad oggi pendente al TAR – riteniamo si siano rispettate tutte le procedure di legge, compresa la ricerca da parte della struttura di un accordo procedimentale per riportare l’illegittimità nell’alveo della normativa nazionale; trattativa quest’ultima che va avanti, ci preme ribadirlo, sin dal mese di Giugno dello scorso anno.
Questo non toglie che il gruppo consiliare non sia vicino alle posizioni dei singoli proprietari che –certamente in buona fede – sono stati truffati e raggirati. Ma di questo non si può certo imputare alcuna responsabilità al Comune di Follonica, che, nell’esercizio delle sue funzioni amministrative,non ha fatto altro che far rispettare la legge e le procedure da questa richiamate “.

Fonte: Comune di Follonica - Gruppo Consiliare PD
Nella foto: Francesco De Luca, Capogruppo PD


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd gruppo consiliare turismo veliero pdl

permalink | inviato da luigi cacialli il 28/1/2011 alle 15:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 gennaio 2011

Simone Gesi presenta il progetto Minitransat 2011

di Ettore Chirici

Il progetto “Transat 6,50” del velista follonichese Simone Gesi sarà presentato Sabato 29 Gennaio, alle ore 12.00, nella Sala Consiliare della Provincia di Grosseto.

La regata transoceanica è un evento sportivo di altissimo e prestigioso livello (paragonabile alle Olimpiadi per la difficile qualificazione e la dura selezione dei partecipanti) che richiede formidabili doti marinaresche, tecniche, atletiche ed umane.
Per noi è anche un’occasione di promozione dello sport della vela e dell’intero territorio maremmano, considerata l’attenzione con cui eventi di questo genere (e la “Transat 6.50” in particolare) sono seguiti nei paesi velisticamente più evoluti del nostro: Francia, Spagna, Gran Bretagna, Stati Uniti, Brasile, Australia e Nuova Zelanda ed altri ancora.
Il Mini 6,50 è, come dice il nome, una piccola barca di 6,50 metri di lunghezza con la quale, in solitario, è affrontato l’Oceano Atlantico. Lo spirito dell’evento, non a caso sviluppato dai francesi, è di sapore antico: tecnologia ridotta al minimo (gps non cartografico e pilota automatico), informazioni uguali per tutti che ciascuno deve saper elaborare, compito fondamentale di un buon navigatore.
I primi due anni di esperienza sono stati intensi e con risultati importanti. Pur non avendo potuto concludere la Transat 2009 (per il perdurante guasto del pilota automatico), sono emerse le doti umane e marinaresche di Simone, con riconoscimenti e stima profonda anche degli stessi francesi e di tutti i partecipanti.
Per questa nuova avventura, abbiamo rafforzato lo staff tecnico e di assistenza, definito il programma sportivo che, tra l’altro, prevede nel 2011 la permanenza di almeno due mesi in Francia per allenamenti mirati in Oceano, con l’obiettivo realistico di concludere ed ottenere un ottimo risultato alla Transat 2011, per la quale Simone è già qualificato ed iscritto.
ITA 704 (questo il numero velico della barca) adesso si chiama “Dagadà – Spirito di Maremma” proprio per accentuare il legame con il territorio, cioè uno dei motivi di questa impresa.
Certi delle capacità di Simone Gesi e delle potenzialità per un risultato importante, stiamo lavorando per mettere l’atleta nelle migliori condizioni possibili per raggiungere gli obiettivi.
Il 2010 è stato un anno interlocutorio, ma importante: sono state eseguite le riparazioni e nelle tre regate disputate sono state eseguite alcune prove tecniche.
Con la fine di gennaio 2011 la barca avrà terminato il suo restyling. Sotto la supervisione di Mauro Merlini, un team di tutto rispetto (c'è chi ha lavorato sui Coppa America), è stato acquistato e montato il nuovo pilota automatico (di elevata prestazione ed affidabilità), è stato allestito il nuovo albero, ottimizzati i pesi, fatto il controllo agli ultrasuoni nei punti critici dello scafo e delle attrezzature.
Particolare collaborazione la dobbiamo al Cantiere Navale di Castiglione della Pescaia ed a Base Nautica di S. Luce dove “Dagadà – Spirito di Maremma” è stata sottoposta ai lavori di ottimizzazione. Anche le nuove vele stanno per arrivare.
Simone è pronto alle prove in mare, di allenamento con ottimi colleghi (Caracci, Pedote, Del Zozzo) ed in regata (l'Arcipelago, unica in Italia, e poi in estate in Francia, prima della Transat).
Il 25 settembre 2011, partenza della mitica regata da La Rochelle (Regione Charente Maritime della Francia) e prima tappa a Funchal (Isola di Madeira); poi di nuovo via, verso il Brasile, a Salvador de Bahia.
Il “Comitato 4236 miglia” ha proseguito la propria attività di sostegno organizzativo, tecnico e finanziario.
Di grande rilievo i sostenitori istituzionali, Provincia di Grosseto con il Presidente Leonardo Marras, Comune di Follonica, con il Sindaco Eleonora Baldi, la Presidenza Nazionale della L.N.I. A livello sportivo, il sostegno è stato assicurato dal GV LNI Follonica, società presso cui Simone è tesserato e svolge il lavoro di istruttore ed allenatore. Il team tecnico è guidato da Mauro Merlini (anche lui follonichese) e si avvale di specialisti e di volontari, che oltre la preparazione, cureranno anche le delicate fasi prima della partenza a La Rochelle e poi a Funchal.

fonte: www.simonegesi.it

sfoglia     dicembre        febbraio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Sviluppo Sostenibile
I Parchi della Città
Vela e Mare
Lavoro e Impresa
Città, cittadini, cittadinanza
Appuntamenti, incontri, iniziative
Passato e Presente
Viva l'Italia

VAI A VEDERE

Simone Gesi
Gruppo Vela
Eleonora Baldi
Leonardo Marras
Francesco De Luca
Alessandra Sensini
Claudio Saragosa
Comune di Follonica
Proloco Follonica
Provincia di Grosseto
Zadig


Welcome

Benvenuta - Benvenuto

Avviso ai Naviganti - Disclaimer

I commenti sono sempre graditi, qualunque sia il loro contenuto. Ogni visitatore si assume personalmente la responsabilità di ciò che scrive. Saranno cestinati i commenti anonimi e quelli che contengono ingiurie o spam.

il blog Follonica non è una testata giornalistica ed il suo aggiornamento non avviene a cadenze regolari. il blog Follonica non è un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Il contenuto dei post, ad esclusione di immagini e filmati, può essere riprodotto senza limitazioni per scopi non commerciali, purchè se ne citi la fonte. Nel caso di pubblicazione su altri blog o siti web è gradito un link al post originale.

Se vuoi pubblicare immagini o filmati coperti da copyright © invia una richiesta motivata all'indirizzo postadizadig@yahoo.com, risponderò tempestivamente.

Immagini, filmati e i brani musicali presenti su questo blog (quando non appartengono all'autore) appaiono tramite link agli oggetti originali. Le fonti sono sempre citate. Se il loro uso viola i diritti d'autore siete pregati di comunicarlo e provvederò alla rimozione.

Buona Navigazione

 
 
 Follonica

stai ascoltando:

Gato Barbieri "Encontro"

 

Statistiche

nano counter

Questo Blog aderisce a:

 

Amici nella blogsfera

Contatti

lcacialli@comune.follonica.gr.it

Collegamenti

 

Aggregatori

Add to Technorati Favorites  BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

  http://www.wikio.it

 

 

 

CERCA